Alle donne piace l’uomo che beve vino

Alle donne piace l’uomo che beve vino

1020
SHARE

Non bevi vino? Sei poco interessante!

Questo è quello che pensa il 30% delle donne (c’è un 25% ancora più drastico, secondo cui l’uomo che non beve vino sarebbe addirittura noioso) secondo quanto emerge dalla ricerca presentata a dicembre in occasione di un evento promosso da “Donne del vino” l’associazione presieduta da Donatella Cinelli Colombini e Gabriele Micozzi ricercatore della Luiss, prestigiosa università romana.

L’indagine, che ha coinvolto un campione di 1200 soggetti tra i 18 e i 60 anni, ha permesso di scoprire che la stragrande maggioranza delle donne vede nel vino la quintessenza della convivialità, tanto che per il 34% un pasto che non ne preveda almeno un bicchiere può essere considerato solo come una “pausa di rifornimento veloce”, mentre il 28% lo ha definito “triste” e, addirittura, un altro 28% ritiene che un pasto senza vino sia paragonabile a una dieta vera e propria. Questo soprattutto, perché viene premiato l’aspetto di condivisione: con il partner (48%), con l’amante (28%), e con le amiche (17%).

Una cosa poi è certa: il vino è un alimento a tutti gli effetti e le donne, solitamente molto attente ai dettagli, gradirebbero maggiori indicazioni in etichetta circa calorie, proprietà nutrizionali e quantità consigliate.

Insomma, le conclusioni di questa ricerca sono abbastanza ovvie; come ha osservato Micozzi: “La consumatrice-donna  quando compra il vino lo fa dopo una attenta analisi che coniuga la propria storia personale con le informazioni. Compra una etichetta quando ne è convinta dunque è una consumatrice fortemente responsabile”.