di-Vino. Il dizionario del vino #4

di-Vino. Il dizionario del vino #4

1364
SHARE
Una libreria sullo sfondo con dei libri in primo piano

Alla scoperta delle “parolone del vino”…un sorso alla volta!

I SAPORI AMARI E ASTRINGENTI

Allappante: un vino che “allappa” è un vino aspro, troppo astringente, che provoca una sgradevole sensazione in bocca a causa dell’eccessiva tannicità.

Astringente: con questo termine si descrive un vino che asciuga la bocca e che rende la lingua secca e rugosa. L’astringenza è data dall’alto contenuto di tannini nel vino ed è molto comune nei rossi giovani. Se non eccessiva, l’astringenza dona ricchezza e complessità al vino.

Amaro: uno dei cinque gusti fondamentali, che possiamo percepire grazie alle papille gustative situate nella parte posteriore della lingua. L’amarezza è un difetto di alcuni rossi troppo tannici, che lasciano uno sgradevole retrogusto. Il sapore amaro e disgustoso può derivare dall’”amarone”, una malattia del vino causata da batteri.

Robusto: un vino si definisce robusto quando ha un corpo pieno, vigoroso, ricco di sapore e alto contenuto alcolico. Il termine è utilizzato specialmente per grandi e forti vini rossi.