Dogajolo toscano rosso I.G.T.

Dogajolo toscano rosso I.G.T.

1571
SHARE

Nel Dogajolo rosso sono racchiusi tutti quei caratteri che maggiormente vengono apprezzati nel vino: la forza della gioventù, la maturità del legno, la morbidezza della classe, i profumi fruttati e fragranti, i colori vivi e profondi.

Uve utilizzate: Sangiovese fino al 70%. Cabernet ed altre varietà per il resto. Queste percentuali cambiano a nostra discrezione e secondo le annate.

Dogajolo rossoTecnica di vinificazione: maturando in tempi diversi, le due varietà di uva vengono vinificate separatamente. Verso la fine della fermentazione vengono poi unite e poste in piccoli barili di legno dove completano lentamente la fermentazione alcoolica e malolattica.

Affinamento: l’imbottigliamento avviene a cavallo tra marzo ed aprile dell’anno successivo alla vendemmia. Di pronto consumo però, così come tutti i vini rossi di pregio, può essere anche tranquillamente invecchiato.

Colore: rosso rubino vivo molto intenso.

Profumo: vinoso e nello stesso tempo fruttato, con sensazioni di ciliegia, gradevoli i sentori di vaniglia, caffé e spezie.

Sapore: pieno, morbido, di ottima struttura.

Gradazione: 12-12,5% vol.

Temperatura di servizio: 15-16°C il primo anno, successivamente a 18-20°C.

Abbinamenti gastronomici: per le sue caratteristiche fruttate, può essere consumato anche con primi piatti e carni bianche. Il meglio di sé lo dà, comunque, con piatti di sapore come possono essere i piatti tipici regionali, con gli arrosti, con la carne alla griglia e con gli insaccati.