Menù per la vigilia di Natale in Italia

Menù per la vigilia di Natale in Italia

830
SHARE

Gli italiani festeggiano la vigilia di Natale con un cenone a base di pesce; secondo una tradizione del tutto italo-americana, infatti, la vigilia è anche detta Feast of the Seven Fishes (Festa dei sette pesci). Il menù del cenone prevede ovviamente più di sette portate, a causa dell’amore italiano per il cibo.

Si tratta di un’usanza diffusa in tutta Italia, in quanto ha origini religiose: tradizionalmente, infatti, ai cattolici è vietato mangiare carne nella vigilia di Natale, motivo per cui si ripiega sul pesce! Alcuni dei pesci che tipicamente si trovano a tavola alla vigilia sono il baccalà, le alici, le vongole e le anguille.

Antipasti
Tra gli antipasti italiani vi è, ad esempio, il baccalà salato con le verdure o mantecato con la polenta; anche fritto è perfetto per cominciare, accompagnato da un bicchiere di spumane. Le altre alternative sono le alici fritte, il polpo e l’insalata di mare: l’importante è che sia un piatto fresco che prepari lo stomaco per le portate più serie!

Primi piatti
Sono tantissimi i primi di pesce che si possono servire per il cenone e cambiano da regione a regione, oltre che da città a città. Alcuni più popolari sono il risotto alla crema di scampi, i paccheri al forno con mozzarella e acciughe, le linguine all’astice o con le vongole e innumerevoli altri ancora! Effettivamente, gli italiani possono decidere di cambiare menù per le feste di anno in anno.

Secondi piatti
Se sei sopravvissuto fino a questo punto, preparati a una deliziosa portata di pesce. Il secondo, in genere, consiste in un piatto proteico: potrai gustare, ad esempio, una zuppa di cozze e vongole, del baccalà al forno o con pomodoro e olive, il capitone (anguilla) in umido, un tortino di scampi, le vongole ripiene, l’orata al cartoccio o il salmone al forno.

Dolci
Forse l’unica portata che non contiene pesce è il dessert! Molto comune è mangiare noci e clementine a conclusione della cena, insieme al cioccolato o una torta al rum, gli struffoli napoletani e, ovviamente, i famosissimi dolci natalizi: il panettone e il pandoro.

Abbinamenti con il vino
Uno spumante per l’antipasto, uno Chardonnay o un Dogajolo Toscano IGT per il resto della cena.

PRODOTTI CORRELATI

Dogajolo Toscano Bianco I.G.T. – 2016
7.70€

Spumante Brut
10.30€

Farnito Chardonnay I.G.T. – 2016
11.70€