Pappa al pomodoro

Pappa al pomodoro

588
SHARE
La pappa al pomodoro, un tipico piatto toscano

Zuppa tipicamente toscana e particolarmente gustosa in estate, quando il suo ingrediente principale è al top della maturazione, la pappa al pomodoro è un piatto della tradizione “povera” che può essere consumato anche freddo, magari accompagnato da un bicchiere di Chianti classico che ne sposa in maniera perfetta la fresca delicatezza al palato.

Ingredienti

150 pane toscano

300 pomodori maturi

olio extra vergine d’oliva

sale

pepe

aglio

basilico

Preparazione

Come tutti i piatti della cucina povera, anche la pappa al pomodoro si compone di pochi ingredienti mixati tra loro in maniera abbastanza semplice ed essenziale. Fondamentali, ovviamente, saranno i pomodori che vanno per prima cosa lavati e scottati in acqua bollente, così da rendere più semplice l’eliminazione della buccia.

Una volta spellati andranno tagliati a pezzettini e rosolati a fuoco vivo per una decina di minuti in un tegame assieme all’aglio tritato, al pepe e al basilico (che però si può anche aggiungere a crudo alla fine). Proseguire poi la cottura per altri venti minuti a fiamma bassa.

Nel frattempo, si può iniziare a tostare il pane (fresco o raffermo) che va abbrustolito per fargli perdere l’umidità. Le fette così preparate andranno aggiunte ai pomodori per farle macerare nel tegame dopo aver allungato il composto in cottura con due bicchieri d’acqua.

Una volta spenta la fiamma si dovrà far riposare il tutto per circa un’ora prima di riaccendere il fuoco e completare la cottura mescolando con forza per ottenere una consistenza cremosa.