Perché roteare il bicchiere migliora il sapore del vino?

Perché roteare il bicchiere migliora il sapore del vino?

591
SHARE

Far roteare il vino nel proprio bicchiere prima di degustarlo può sembrare a volte un gesto lezioso, in realtà ha uno scopo pratico e preciso: ne migliora il sapore. Serve infatti a sprigionare il bouquet di profumi e la combinazione unica di aromi. Il gusto di un vino è infatti la somma di varie sfumature diverse. Dei Chianti secchi, ad esempio, si riconoscono le note floreali e il sapore di ciliegia; il vino bianco toscano meno conosciuto, la Vernaccia, è noto per il profilo aromatico che comprende mela, limone e mandorla.

Quando si agita il bicchiere, l’ossigeno aiuta ad ‘aprire’ i profumi e i sapori del vino, che diventa più complesso proprio grazie a questo processo di aerazione. Se non hai mai provato questa tecnica ma vuoi imparare, tieni a mente che basta anche un solo giro prima di assaggiare e che non servono movimenti aggressivi: la regola è “less is more”e vale con la maggior parte dei vini.