Un antipasto dai sapori toscani con il Pecorino di Pienza

Un antipasto dai sapori toscani con il Pecorino di Pienza

864
SHARE
Formaggio toscano

A volte basta poco per rendere indimenticabile anche il più semplice degli antipasti: scegliendo con cura gli ingredienti della nostra tradizione gastronomica regionale, infatti, anche i più comuni stuzzichini si possono trasformare in finger food gourmet per soddisfare i palati più esigenti.

In versione fresca o stagionata, il Pecorino di Pienza, ad esempio, è ideale per dare un tocco diverso all’happy hour, specie se utilizzato per creare una crema densa e aromatizzata alle verdure con la quale farcire dei croccanti crostini da abbinare al giusto vino.

Il Pecorino di Pienza, prodotto tipicamente toscano, ben si accompagna a un bel bicchiere di Valcolomba Vermentino della Maremma Toscana DOCG dal colore paglierino. Col suo profumo delicato, fruttato e con il suo sapore asciutto è il giusto corredo per questi sfiziosi crostini.

Crostini con verdure e Pecorino di Pienza

Ingredienti

8 fettine di barchette di pane

150 gr di Pecorino di Pienza

80 gr di burro

1/2 bicchiere di latte

Scarola

Radicchio

1 Sedano

Sale

Pepe

Preparazione

Per prima cosa grattugiare il Pecorino di Pienza, poi preparare le verdure. Scarola e radicchio vanno puliti avendo cura di conservare le foglie centrali e tenere, prima di essere tagliate e unite al sedano, anch’esso tagliato a piccoli pezzi con l’aiuto della mezzaluna.

A parte, intanto, scaldare il burro in una casseruola per poi unire il latte; una volta intiepidito unire il pecorino grattugiato, sale e pepe e mescolare fino a ottenere una crema omogenea. Quindi, in una scodella, unire la verdura e amalgamare per ottenere un composto che andrà poi inserito nelle barchette e servito con decorazioni a piacere.