Vellutata di piselli: una ricetta primaverile

Vellutata di piselli: una ricetta primaverile

124
SHARE

Uno dei piatti della cucina italiana più buoni in Primavera è la vellutata di piselli. Meglio utilizzare piselli freschi e non surgelati perché il risultato abbia un sapore molto più ricco e intenso, ma questa regola vale per tutti le ricette e non solo in questo caso. Gli ingredienti freschi di stagione sono l’alimento base della cucina italiana, ecco perché si trovano specialità diverse a seconda del periodo dell’anno.

Ingredienti
500g di piselli freschi
1 spicchio d’aglio
2 cucchiai e mezzo di olio extra vergine d’oliva
100g di sedano tritato
200g di porro tritato
1 cucchiaino di timo fresco tritato
60g di panna da cucina
1L di brodo di pollo allungato con acqua (500ml dell’uno e dell’altra)
3 cucchiai di prezzemolo italiano tritato
1 pizzico di acido ascorbico in polvere
Sale
Pepe nero

Preparazione
1. Scalda l’olio d’oliva in un’ampia casseruola a fuoco medio e fai rosolare l’aglio per 1 minuto, quindi aggiungi il sedano e il porro e mescola bene il tutto per 8-10 minuti.

2. Versa il brodo di pollo nella casseruola e portalo lentamente a ebollizione.

3. Aggiungi la panna e di nuovo aspetta che cominci a bollire, quindi aggiungi i piselli e lascia il tutto a cuocere per 8-10 minuti, finché i piselli non risultano morbidi e teneri.

4. Aggiungi il timo e il prezzemolo e mescola per un paio di minuti.

5. A questo punto spegni il fuoco e con l’aiuto di un coppino trasferisci la zuppa in un frullatore, aggiungi un pizzico di acido ascorbico in polvere e frulla finché non diventa una vellutata uniforme. Se è troppo densa, versa altro brodo di pollo per diluirla leggermente.

6. Versa la vellutata in una ciotola grande e falla raffreddare prima di servirla. Buon appetito!

Abbinamento con il vino: Vermentino