Vino per gatti

Vino per gatti

696
SHARE
Apollo peak, il vino per i gatti

Tra gli animali domestici, il gatto è forse uno dei più indipendenti e orgogliosi, talvolta scostante e solitario. Eppure, la schiera di quanti li preferiscono ai cani, ad esempio, è davvero numerosa; la passione per i felini, anzi, talvolta raggiunge livelli tali di fanatismo che è facilissimo imbattersi sul web e sui social network in pagine e pagine dedicate proprio a questi animali e alle loro mille imprese (folli, divertenti o dolci che siano).

Doveva avere in mente proprio questo gruppo di “fanatici”  disposti a tutto la Apollo Peak quando ha pensato di mettere in commercio una linea di vino dedicata espressamente al palato dei nostri amici felini (e al portafoglio dei loro padroni). Una scelta di marketing così ben articolata che nulla è lasciato al caso: dal packaging al branding, la società di Denver ha pensato davvero a tutto e offre persino la scelta tra bianco (il “MosCATo”) e rosso (il “Pinot Meow”), perché, in fondo, anche i gatti, hanno i loro gusti. Proprio come noi umani.

Sebbene l’aspetto sia in tutto e per tutto identico a quello del vino reale, il vino per gatti di Apollo Peak è, assolutamente analcolico – l’alcol è sconsigliato per i gatti – e realizzato con ingredienti che rispettano al 100% le necessità dei felini, senza dimenticare un po’ di “pepe” e di divertimento: grazie alla catnip organica (l’erba gatta, per intenderci…), infatti, la sensazione di ebrezza che il gatto potrà sperimentare, sarà esattamente la stessa di quella provata da un umano dopo un bel brindisi.

Chissà se offrendogli una ciotola di vino, anziché i soliti croccantini, il vostro gatto metterà da parte un po’ della sua scostante indipendenza… Tentar non nuoce!